Archivi categoria: Il Fatto Quotidiano

Oggi le ragazze sembrano contente

Poi capita che il tuo riposino postprandiale si trasformi in un’esperienza pre-morte sì quella con il tunnel la luce bianca al fondo del tunnel la musica di campane celesti + le voci angeliche eunuche insomma, il pacchetto completo e intanto … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | Lascia un commento

Ma tu?

Ma tu in quel momento in cui fui tanto minchione e pazzo e sciocco da credere di poter fare a meno di te tu che tipo di super potere usasti per non mandarmi a fare in culo per l’eternità tu … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 3 commenti

Ogni tanto mi cala la notte

Ogni tanto mi cala la notte e quando mi cala la notte mi fermo e ascolto e ascolto i rumori nel buio e c’è un taxi notturno e poi l’ultimo tram e poi passi che fanno cloc cloc sul marciapiede. … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 1 commento

Adesso però tu

Adesso però tu scrivimi una poesia d’amore fammi felice con una poesia d’amore mi crogiolerò leggendola rileggendola ad alta voce la canticchierò la danzerò l’appiccicherò al muro qui davanti e poi toccherà a me scrivere una nuova poesia una nuova … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 1 commento

Il bicchiere delle 4 e 27

Questa notte o meglio nella prima parte della notte mi son svegliato alle 4 e 27 del mattino o della notte dipende. Dipende da come vedi il bicchiere il bicchiere delle 4 e 27, dico. C’è chi lo vede mezzo … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | 1 commento

Mi piace molto il sabato mattina

Mi piace molto il sabato mattina andare in giro assieme passeggiando e far piccole compere canticchiando canzoni di Battisti sbagliando le parole con lei che dice ma no, non fa così! Ma io continuo ed al “che ne sai tu … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 1 commento

Quattro biscotti

Questa mattina mi son svegliato con un’ineccepibile erezione e ti ho pensata lontana dispiaciuto tu non potessi approfittarne. Mentre mi lavavo i denti nel cesso ho incontrato un tipo in mutande barbuto sovrappeso brevilineo che si lavava i denti. L’ho … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 1 commento

Cuscini

Ed è osservando questa piccola bambina dagli occhi azzurri addormentarsi lenta semi sdraiata e saporita sulla sua mamma che ho capito che le tette non son’ altro che cuscini del paradiso e che le mamme son letti morbidi dalle lenzuola … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 1 commento

Come se piovesse

E non ho la benché e maledetta e minima intenzione di smettere di scriverti poesie d’amore come se piovesse malgrado questo porco mondo non smetterò malgrado questa mala gente non smetterò di carezzarti di poesie d’amore malgrado questa notte che … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | Lascia un commento

La prima poesia dopo un sacco di tempo

La prima poesia dopo un sacco di tempo non parla del cielo nemmanco del mare non parla di sole tramonti di lune calanti non parla di me. La prima poesia dopo un sacco di tempo racconta le tue piccole tette. … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 1 commento

Partire partirai partir bisogna

Partire partirai partir bisogna e per partire parti mi piace di pensarti dentro il treno che guardi fuori dal tuo finestrino è notte o forse presto nel mattino io non ne posso più di treni tu sei contenta invece? ci … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | Lascia un commento

Chiara

Chiara il tuo nome è luce ma sei buia dentro Chiara. Hanno paura i lupi della tenebra che ti porti ed i vampiri. Quand’anche tutte le candele al mondo avvampassero all’unisono e gli accendini dell’universo intero ed i maestosi fari … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 2 commenti

Questa notte nottetempo di soppiatto

Questa notte sono entrato in casa tua di soppiatto sono entrato sono entrato nottetempo furtivo silenzioso come un mimo ninja tu dormivi profumata abbracciata al tuo cuscino preferito. Come faccio a sapere che eri profumata? Ti ho annusata. Questa notte … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | Lascia un commento

Il Disinnamoratore

Il Disinnamoratore è il professionista della disinnamorazione. Metti che tu sei innamorato di una che non t’ama. O che t’amò ma che non t’ama più. Metti che soffri come una bestia. che non dormi più che non mangi più che … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 4 commenti

Centosettanta miglia

È bello l’estate restare da soli in città è bello pensarti pensare all’ultima volta che abbiamo fatto un poco di dolce su e giù nella casa dalle lunghe finestre. Ci han visti fare a baci i tetti, i camini, il … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | Lascia un commento

Sette anni e sette notti

- Giochiamo all’amore? – Come si gioca? – Giochiamo che ci conoscevamo ci piacevamo ci baciavamo facevamo le cose sessuali ci fidanzavamo stavamo assieme facevamo molte colazioni e molte passeggiate e vedevamo molte puntate di “Walking Dead” sul tuo divano … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | 1 commento

La zona selvaggia

Stamattina mi sono alzato e ho tirato le tende e ho visto il cielo e la pioggia e il freddo e i tetti fracichi e un rondone seduto sul bordo di un camino con una lametta in mano. E sono … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | Lascia un commento

Chiudi bene le finestre

E che ora fa lì da te? che giorno è? è estate? c’è luce? è già notte? com’è la luna? il sole picchia? cosa vedi al mercato? che frutti vedi quando vai al mercato? che colori ci sono per strada? … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | 2 commenti

Un giro gratis per tutti

Sul Cuneo-Torino delle 12.23 dietro di me tre vedove parlano dei loro defunti mariti ascolto non ho alternativa. Una delle tre vanta una vedovanza di ventitré anni la seconda dodici la terza cinque. Numeri. Roba da giocarseli al Lotto. Un … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | Lascia un commento

Il mio letto

Il mio letto è pieno di segnalibri che mi fan solletico alle dita dei piedi il mio letto è pieno di capelli lunghi e biondi neri, corti ricci il mio letto è pieno di briciole di biscotti solitari il mio … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano | 2 commenti

Tutto sbagliato

E fu così che ci trovammo nel posto sbagliato al momento giusto o forse era il posto giusto al momento sbagliato con tutta probabilità era tutto sbagliato il posto ed il momento. Erano sbagliati gli alberi e le strade era … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | 1 commento

Un poco lontani dal mondo

Voglio che tu venga qui e ora senza passare dal Via. Se finisci in prigione ti pago la cauzione corrompo i giudici anzi ti organizzo la Grande Evasione. Ho una piccola casa in Vicolo Corto – ci coltivo la salvia … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | Lascia un commento

Si può morire di ciliegie?

Si può morire di ciliegie? quante ne devo mangiare di ciliegie per morire di ciliegie? Se mai dovessi suicidarmi m’ammazzerei di ciliegie. E si può morire di mancanza di gatti? Per quanto tempo ancora potrò vivere in assenza di un … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | Lascia un commento

L’ultima poesia

L’ultima poesia è l’unica certezza l’ultima poesia è quella di quando c’hai il cuore sgangherato l’ultima poesia è sempre di tristezza. Poi arriva la pioggia che lava via i mali pensieri ti lava via il trucco rovinato che c’hai in … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | Lascia un commento

Vogl’essere ospite fisso delle tue labbra

Vogl’essere ospite fisso delle tue labbra vederti svegliare guardarti dormire ed eventualmente se credi fare anche all’amore per tutta la notte e tutto il mattino si pranza e dopo ancora e di nuovo scopiamo facciamo che la fine del mondo … Continua a leggere

Pubblicato in Il Fatto Quotidiano, Novissime | Lascia un commento