E non avrei creduto mai

Qui c’è un timido sole
e ho messo il pollo a scongelare
ascolto musica country
e ho voglia di un secondo tè.
Tu che dici, metto su l’acqua?
Il pollo non scongela
potrei piazzarlo sul davanzale
ma non ho davanzali
e poi è pericoloso
potrebbe cader giù
farsi quattro piani in caduta libera
e uccidere il tappezziere
che si sta fumando una sigaretta
sul marciapiede
fuori dal negozio.
Che morte stupida.
Vorrei tu fossi un elicottero.
Se tu lo fossi
un elicottero, dico
mi verresti ad elisoccorrere di baci?
Io scommetto che se tu fossi un elicottero
lo faresti
elisoccorrermi, dico
dico di baci, dico.
Peccato davvero tu non sia un elicottero.
E non avrei creduto mai
che un giorno mi sarei trovato
a desiderare che la ragazza che mi piace
fosse un elicottero.
È una vita piena di colpi di scena
ne converrai con me, ragazza che mi piaci.
Ecco
ora il tè è pronto
il pollo scongela lento
abbasso la musica
guardo in cielo
ascolto
aspetto.

Questa voce è stata pubblicata in Novissime. Contrassegna il permalink.

2 risposte a E non avrei creduto mai

  1. Naolo Pori scrive:

    Hai provato mai a scrivere in versi?

  2. Chris scrive:

    E’ una roba che fa interessare ai brevetti di volo, pilota di elicotteri, quasi quasi le faccio fare un bel corso. O lo faccio io? Magari si fa entrambi.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


sei − 2 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>