Mi salva

il rock mi salva
i romanzi mi salvano
la gentilezza mi salva
la pizza mi salva
scrivere mi salva
anche leggere
fare all’amore mi salva
i gatti mi salvano
gli amici mi salvano
il vino mi salva

mio padre scriveva poesie
me l’ha confidato a ottant’anni
ne ho lette alcune
non sono niente male

ridere mi salva
i film mi salvano
i bambini mi salvano
giocare mi salva
baciare mi salva
la città mi salva
gli alberi mi salvano
le stelle mi salvano
il cielo mi salva
i rondoni mi salvano

se tutto questo odio
fosse convertito
in energia pulita
che sballo sarebbe

la mattina mi salva
la tristezza mi salva
l’ottimismo mi salva
dormire mi salva
le notti mi salvano
l’intelligenza mi salva
il treno mi salva
le donne mi salvano
l’acqua mi salva
pensarti mi salva

e comunque
ci sono momenti per recitare poesie e momenti per fare a botte
ma questa non è mia.

Questa voce è stata pubblicata in Novissime. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


nove − 8 =

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>