Ti amo ma posso spiegarti | il buc treiler

Questa voce è stata pubblicata in Ti amo ma posso spiegarti. Contrassegna il permalink.

8 risposte a Ti amo ma posso spiegarti | il buc treiler

  1. Anonimo scrive:

    se tu pensi che basti usare il freestyle per esprimere liberamente immagini ed emozioni, lascia che ti faccia leggere qualcosa tratta dal mio ultimo libro (protetto da Diritti d’Autore del sottoscritto, Vieri Popoli) di veramente forte. non lo faccio per rubarti i fan ma per far capire che la tua non è arte, ma solo effetti speciali:

    verdi prati d’aprile, tre ciliegi ed il telo del picknick
    primavera fa
    paura come gli occhi
    persi tuoi
    quando mi dicesti che ero peggio di una marmellata scaduta

    e sulla mia etichetta ancora
    data non c’era

    brividi di essiccazione, lamenti di cicche andate…

    la tosse che hai lasciato
    gratta in gola, nella notte

    quella gola che ha indossato il mio peccato, e ora le farmacie sono povere

    c’è la crisi, amore mio
    compra lo sciroppo
    daiiii

    ma
    tanto ormai
    non
    c’è più la tua cicca nel cestino
    del picknick

    e lo sciroppo
    c’è solo alla fragola
    e tu sei allergica

    ma io mi tolgo gli anelli e l’orologio, e cospargo di sciroppo gli alberi

  2. Vieri Popoli scrive:

    ho dimenticato di firmarmi

  3. Piacentina scrive:

    Vieri Popoli carissimo,
    non si preoccupi di rubar fan a qualcuno, perchè questo non penso possa mai accadere.
    Il suo problema è che, oltre a non avere l’arte di cui parla, lei non ha nemmeno gli effetti speciali e non riesce ad esprimere le emozioni nemmeno un briciolo di quanto lo faccia Guido. Detto questo…Guido continua così, a noi ci piaci genuino, con i congiuntivi sbagliati e i versi che vanno un pò dove vogliono…dentro di noi!

  4. elisa scrive:

    ciao Vieri, spero non ti offenderai se ti confesso che i tuoi versi non hanno spostato di una virgola il mio amore viscerale per Guido. sai, come va a capo accazzo lui…
    in ogni caso, sappi che mi era bastata l’entrata a gamba tesa per capire che non avevamo molto da dirci.
    stammi bene!

  5. Beato Iberico scrive:

    Vieri Popoli, lei è senza alcun dubbio parecchio in anticipo sul resto dell’umanità. Lo si capisce di primo acchito, dalla sua sicumera e dalla sua ineffabile Arte. Ogni tentativo di farci comprendere la sua Scienza (non Fantascienza, si badi bene!) è, pertanto, destinato all’insuccesso. Ci lasci soli col buio delle nostre sinapsi e i miseri aborti del Catalano. Noi Catalano ce lo meritiamo.

  6. Corso Monforte scrive:

    La verità è che non fate tanto ridere né l’uno né l’altro.

  7. key scrive:

    vieri, mi sono rotto le palle alla terza riga.. ritenta

  8. ClaudiaZeta scrive:

    Caro Vieri,
    leggendo i suoi versi ho capito che c’è speranza per tutti su questa terra.
    Grazie infinite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


7 − = tre