c’era questo mezzadro
che zappava la terra sotto il sole
sotto la pioggia
con il vento
o con la grandine
lui
zappava

tutto il giorno
tutti i giorni
zappava la terra
nera
dura

e il padrone (di lui mezzadro)
gli si fotteva la moglie
e se capitava
anche le figlie (11 e 13 anni)

un giorno
il mezzadro si stufette
prese il fucile
e andò alla villa del signor padrone
per regolare i conti

fu sbranato dalli cani