Ti amo ma posso spiegarti nelle librerie del mondo

Ed è con fierezza che qui si annuncia l’uscita ufficiale in libreria del nuovo libro mio.
Uno dirà:
– Ma non era già uscito?
– Sì
– E allora?
– Ma era un’anteprima
– E che vuol dire?
– Vuol dire che era ante-uscito prima della distribuzione ufficiale
– E che vuol dire?
– Guarda, è un discorso di marketing d’assalto ma non so se puoi capirlo
– Spiegamelo

Te lo spiego:
Dal 1° di febbraio, caro amico, puoi trovare “Ti amo ma posso spiegarti” in tutte le librerie della nostra amata Nazione. Feltrinelli comprese.

Tu praticamente ora devi uscire di casa e andare nella tua libreria di riferimento e chiedere al tuo libraio di riferimento: “buongiorno caro libraio di riferimento, vorrei acquistare una copia di questo libro che si chiama Ti amo ma posso spiegarti, di Guido Catalano, Miraggi Edizioni, brossura cucita con sovracoperta, pagine 144, cm. 14, 5 per 21, euro 12.”

Lui, o lei a quel punto, ti sorriderà e urlerà: “CELO!” (se ce l’ha).
Se non ce l’ha, ti dirà: “sono profondamente imbarazzato e amareggiato nel constatare di non avere ancora ordinato questo libro essenziale, ma te lo ordino subito, scusami, non succederà più”.

Dunque caro amico, o cara amica, non aspettiamo che muoio per comprare il libro in questione.
Eh?
Io la mia l’ho fatta.
Chi vuol far la sua, questo è il momento giusto.

Questa voce è stata pubblicata in Ti amo ma posso spiegarti. Contrassegna il permalink.

9 risposte a Ti amo ma posso spiegarti nelle librerie del mondo

  1. cla scrive:

    CELO!! ma non son libraria. me l’hanno donato in versione anteprima, essendo noto al mondo ormai che son tua fan. mi piace tanto, lo leggo spesso, è in mostra in casa.

  2. valentina scrive:

    spulcio gli “Appuntamenti vivi” per venire alla presentazione del nuovo libro e con amara sorpresa non trovo traccia di una tappa nel nordest… (a parte un’apparizione a Verona l’estate scorsa) perché il resto d’Italia sì e noi niente Catalano? nessuno t’invita? eppure il tappeto e la bottiglia rossi ce li abbiamo pronti! noi lettori di poesia abbiamo bisogno di un “Catalano Vivo” in libreria (…scusa la rima sputata) o ai giardinetti, o in piazza, magari dalle parti di Vicenza. Apparisci o Guido!

  3. catalanoguido scrive:

    ciao valentina
    in effetti il lontano nord-est è zona ardua per me
    non ci son molte occasioni

    speriamo presto

  4. L'Innamorato scrive:

    Ciao Guido. Non ci conosciamo ma ti ho seguito molto su youtube e poi fatto conoscere ad un amico che poi ti ha conosciuto tramite facebook e forse riusciremo a organizzarti una serata qui in Abruzzo e tutto sarà più bello bellissimo basta crederci, Guido, credimi.
    Questo per dirti che mi hai convinto, andrò a ordinare il tuo libro dalla libraia che amo (serio), ed esordirò proprio così: “Ti amo ma posso spiegarti”, e se lei fa il muso storto capirò che non c’è trippa fra noi, e quindi le dirò “E’ il titolo di un libro”, e tutto sarà più dolce per me, per lei, e anche per te.
    E quindi… grazie Guido! 🙂

  5. g scrive:

    Qui a Verona nella mia libreria non ce l’hanno. Che delusione. Però quando l’ho chiesto alla libraia si è girata una ragazza nei paraggi e mi ha chiesto se il tuo libro era uscito davvero. Cazzo sei famoso più di Chenfollet. O forse quella ragazza era particolarmente sveglia.

  6. valeria scrive:

    ..non ti conosco…ma il titolo è bellissimo…(senza quel “ma” forse non l’avrei notato)..voglio proprio vedere cosa riesce a spiegargli…v.

  7. Chiara scrive:

    Ti amo non l’ho mai detto in 28 anni e la prima volta che ho detto il titolo del tuo libro al mio compagno a momenti infarta. “stai sereno, non c’è pericolo”, è un libro.
    comunque CELO anche io…e lo spingo a tutti i clienti del mio ristorante.
    daje guido, sei un mito.

  8. Ilaria scrive:

    Quello che scrivi è veramente fantastico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


× 3 = quindici