una cosa che mi piace
è quando arriva l’omino del caffè
la mattina presto
nel treno vuoto

tu vuoi il caffè
e lui giunge
con il suo carrellino
e la campanellina
e ti dice che c’è anche il cappuccino
ma tu dici no grazie signore, io vorrei il caffè

e lui ti dice
vuole la brioscina?

che buono, pensi tu
mi vuole dare la brioscina
è un po’ come la mamma
ma tu gli dici no grazie, mi basta il caffè

e il caffè non è che sia buonissimo
però sa di liquirizia
e sul bicchierino bianco
c’è il disegno dello Chef Express
che poi non sarebbe altri
che un uomo-cavallo
con un cappello da cuoco
che porta su una mano sola
una vivandiera coperta da un coperchio

e cavolo, mi dico
mentre sorseggio placido il mio caffè alla liquirizia
cavolo, certo che sarebbe bello se un giorno
il signor Chef Express in persona
quello mezzo uomo, mezzo cavallo
venisse a servirmi il caffè sul treno
e allora io, mi sa
la brioscina l’accetterei volentieri
anche se alle 7 del mattino
non ho mai fame

ma poi penso che mi sa
che il signor Chef Express
cià molto da fare
e passerà tutto il giorno nella sede centrale
a telefonare e organizzare

e allora
guardo fuori
scorrere tutte le campagne
e magari
mi fumo una sigaretta