ci parliamo
ti sembra interessante ciò che dico
da come mi guardi così sembra

anche tu mi parli
hai una bella fronte
e dici cose giuste

già sto pensando che ti bacio
bello sarebbe di baciarti
e prima o poi ti bacio

intorno a noi, altri
si beve, si fuma, si scherza
si sta bene

poi,
tensione sul tuo viso
che succede?
i tuoi occhi guizzano

“è il mio?”

(è il mio cosa?)

vedo altri destarsi
c’è tensione

“è il mio?”

(è il mio cosa per dio?)

ti guardi intorno
cerchi
spaventata
no, non è spavento
eccitazione, desiderio

(cosa cerchi?)

poi capisco
vedo qualcuno frugare in una giacca
tu ti avventi verso una borsetta

non è il tuo
è il suo
il tuo non suona
è il suo

sei delusa, adesso…

cosa posso dire?
cosa posso dire
in vostra difesa?

siete tutti qui in questa stanza
ma vorreste essere altrove
con qualcun altro
i vostri cervelli incatenati da catene
di onde radio
ad altri cervelli

più soli di me
sicuramente
un po’
più
disperati