Qualcuno mi sa spiegare
perché gettò i suoi disegni
giù da Ponte Vecchio?
Cosa fu a portarla
ad un gesto così estremo
definitivo?
Sono anni che mi interrogo
e penso
che fossi passato di lì
quel giorno
in quel momento
le avrei detto, fermati, non gettarli
dammeli
te li conserverò
getta qualcos’altro
tieni
tieni questo posacenere di ghisa
a forma di gatto
che per caso ho qui
a disposizione
ti darà soddisfazione
lancialo nel vuoto.
E poi urla, piangi, arrabbiati
picchiami, ma delicatamente
sii pure triste e poi
andiamo a berci su
e parlami
e raccontami
e parlami e non credere
non credere alle canzoni
sappi che c’è qualcuno
c’è qualcuno
che gli parlerà ancora un po’ di te
te lo prometto
e ora dammi quei disegni
e prova a sorridere.