ancora non ti conosco
non so come sei fatta
bionda? nera? rossa? blu?
chissàpe chissàpe

ragazza che esisti ma che non ci conosciamo ancora
ma che esisti
preventivamente ti dedico
questa poesia d’amore
di che colore i tuoi begl’occhi?
neri? verdi? rossi? maròn?
chissàpe

ragazza che chissà cosa stai facendo ora
e che anche tu magari
stai cercando me
che sto cercando te

questa poesia d’amore
-che è d’amore perché già t’amo-
io a te la manderei
per piccione viaggiatore
se il piccione sapesse
dove tu te ne stai    (magari lo sa)

comunque, sia come sia
bellissima profumata
o prima o poi o durante
c’incontreremo
e ti leggerò codesta poesia
speriamo che ti piaccia

vediamo di sbrigarci
a trovarci
io sarò quello
con margherite dappertutto