t’ho scritto
tantissime bellissime poesie d’amore
che se le metti tutte assieme
ne viene almeno un chilo

già dalla mattina
mentre sorseggiavo il the all’arancia-cannella
e guardavo il cielo blu
mi venivano in testa
poesie
una dietro l’altra

ed io sorridevo
e il cielo rimaneva sempre blu
e gli uccelletti cantavano ariette meravigliose
e profumo di fiori inondava le mie nari
e la gente era bella
e il mondo era buono
e Dio era un grand’uomo

adesso
il cielo è grigio-maròn
e gli uccelli cagazzano sul mio davanzale
e sento puzza di merda
e ho pure finito il the arancia-cannella

e non ti scrivo più poesie d’amore
ma se t’incontro
ti tiro un sasso nella fronte