Se la speranza è l’ultima a morire

È vero capitàno la speranza è l’ultima a morire però le confesso che l’altra notte la mia speranza ha avuto un arresto cardiaco di quelli pesi l’ho presa a pugni e a testate contro il petto le ho urlato svegliati, ritorna! Sono riuscito a riacchiapparla per i capelli...

Contratto d’amore

Come da accordi ho smesso d’amarti come da contratto a partire da oggi non ti sognerò più non penserò più a te sospirando alla luna la luna a sua volta smetterà di ridermi in faccia non tormenterò povere indifese margherite strappando loro i morbidi petali bianchi non...

è che

è che dicevi le cose giuste quando avevo bisogno di parole giuste e quando sorridevi mi scardinavi l’anima o quello che ne resta poi dormirti addosso succedevano alcune cose alcune meraviglie tipo che la mattina ritenevo plausibile l’implausibile tipo quelle robe da...

Mi salva

il rock mi salva i romanzi mi salvano la gentilezza mi salva la pizza mi salva scrivere mi salva anche leggere fare all’amore mi salva i gatti mi salvano gli amici mi salvano il vino mi salva mio padre scriveva poesie me l’ha confidato a ottant’anni ne ho lette alcune...

Alla fine non è poi così male

Alla fine non è poi così male soffrir d’amore. La sensazione – non so se siete d’accordo con me – è quella di avere un cane che ti vive nello stomaco un cane di media taglia. Un cane incazzato, prigioniero del tuo stomaco insieme a un gatto. Sì, perché c’è...

La destinataria ragazza dai capelli neri

Voglio affidare al mare una dozzina di messaggi dentro dodici bottiglie ben tappate. Il problema, capitàno è che qui, di mare anche a guardarsi bene attorno non è che ce ne sia un granché. Cemento,case,alberi,auto c’è un fiume ci sono carri armati, colline, vetrine,...

Settembre ancora

Da quanto non ti vedo più il mondo sta andando a rotoli un po’ più velocemente del solito ne converrai con me siamo oltre la media. Immagino Donald Trump che si sfrega le mani sorride. Oggi il capitàno mentre ci facevamo la barba mi ha guardato attraverso lo specchio...

Oggi alla fermata del 57

Oggi alla fermata del 57 eri così bella e così stanca che non riuscivi neanche ad arrabbiarti quando ti dicevo che ti volevo da morire. Eri così abbronzata e triste che ti avrei abbracciata con il rischio d’attraversarti come un fantasma. Se solo questa poesia fosse...

Ciclicità

Sì, ma almeno io ti amo, le dissi In che senso “almeno”? chiese Non so, suonava bene Tu dici le cose perché suonano bene? Senti, non lo so Cosa? Quel che dico, perché lo dico, quando, come, dove, se, sono obnubilato, confuso, annichilito Da che? Ma come da che? da te...

Disegni

Qualcuno mi sa spiegare perché gettò i suoi disegni giù da Ponte Vecchio? Cosa fu a portarla ad un gesto così estremo definitivo? Sono anni che mi interrogo e penso che fossi passato di lì quel giorno in quel momento le avrei detto, fermati, non gettarli dammeli te li...

Fino all’alba

In Norvegia un fulmine ha seccato 323 renne in un colpo solo e qui in città il Colonnello Autunno è calato senza troppo preavviso inumidendoci anima, cuori, occhi e coglioni per chi ne possiede ancora, s’intende. Gene e Gilda sono di nuovo assieme ed io son tornato...

Il poeta

Il poeta, una cosa. Una cosa deve fare il poeta non è che sia un lavoro così difficile, il poeta il poeta, non è che sia un mestiere così complesso perché al poeta, signori gli si chiede una cosa che è una al poeta gli si chiede siediti mettiti comodo e scrivine una...

Una notte sì una notte no

Una notte sì una notte no ti sogno e nei miei sogni sei bella sei bella e sorridente sei bella e sorridente e tranquilla quasi sempre vesti di scuro e mi racconti cose di te accadimenti piccoli nuovi fatti felici e nei sogni siamo sempre all’aperto un giardino una...

Tutta d’un fiato

Ho il cuore che batte strano ogni tanto lo sento che fa un salto ne fa un altro fa la giravolta fa la riverenza non fa mai la penitenza. Ho gli occhi deboli e i piedi a papera. Ci contavo per militare ma mi han preso lo stesso quei fessi eran tempi che c’era carenza...

Bianca

Le piaceva dormire fino a tardi le piacevano le poesie d’amore soprattutto quelle di poeti dell’ottocento morti giovani possibilmente di polmoni i cibi croccanti i cimiteri le ostriche i vestitini corti la mia barba la mia pancia farsi le sigarette a mano e quando le...

OCCM

Occhio: mi hai chiamato? Cuore: sì Occhio: che c’è? Cuore: ho bisogno di vederla Occhio: no Cuore: dài ti prego, un secondo solo Occhio: ho detto di no! Cuore: ma cazzo! Cazzo: sì? Cuore: no scusa Cazzo, tu non c’entri Occhio: insomma… Cazzo: scusate, se non c’è...

Anna

Odiava attirare l’attenzione si faceva muro davanti al muro lavagna davanti alla lavagna poteva farsi albero nella foresta e nel prato erba sabbia davanti al mare cemento, fumo, folla dentro la città. Dovessi immaginarla lettera sceglierei l’h così invisibile ed...

Viaggi nel tempo

Una cosa che amo delle poesie d’amore è che sopravvivono alle storie d’amore un po’ come le foto io mai fatto foto io per lo più quasi solo poesie d’amore che le poesie d’amore è un po’ come le foto apri il cassetto e la trovi e la guardi è la foto della ragazza che...

Adelaide

Adelaide, figuratevi credeva nell’amicizia tra uomo e donna ci credeva davvero. Quando tentai di darle un bacio Adelaide lo schivò con destrezza e mi disse no no? no ma, no no? sì, no no. Adelaide, siccome per me il no è sacro, non insistei. Le dissi, peccato però....

La straniera arrivata dalle nubi

Mi piaceva il nome Adelaide le avrebbe donato. Non parlava la mia lingua né io la sua. Arrivava dalle nubi. Non parlava la mia lingua ma giocammo assieme. Conoscevamo il gioco e ci piaceva. Non avevo molto da insegnarle ma la consumai di sguardi. Se ne accorse e credo...

Homo homini lupus

Ma se l’uomo è un lupo per l’uomo, pensavo a chi toccherà fare il cacciatore? E cappuccetto rosso? Certo, capitàno, anche la nonna. Sì, ho bevuto, e mi sembra che anche lei non si sia tirato indietro. Come si fa d’altronde a non bere prima dell’assalto? Lei ci ha...

Carote

Non c’è quasi nulla che mi rilassi tanto come il lessar carote un pomeriggio naufrago nel bel mezzo dell’agosto concentrandomi sul borbottio dell’acqua ascoltando le voci dei matti lasciati liberi di scorrazzare per le strade sotto il sole chissà se ci va il...

Francesca

Fumava molto glielo feci notare e lei mi azzittì con un sono in piena sindrome premestruale è ferragosto e quello stronzo mi ha appena mollata, secondo te cosa dovrei fare? Poi se ne accese una. Dove diavolo son finite le zanzare? chiesi, più a me stesso che a lei....

Domenica, 14 di agosto

Domenica, 14 di agosto madre di tutte le domeniche di merda non riuscirai ad avermi che intanto già m’hai. Che intanto le cerbiatte del salto triplo mi lasciano a bocca aperta di meraviglia che intanto la città è così bella e vuota senza le persone che intanto ascolto...

Noi che giochiamo

Facciamo a testa o croce facciamo che se viene testa vuol dire che basta ci lasciamo e ti amo no scusa scusa davvero se viene croce ci lasciamo sì se viene croce la finiamo ma ti amo ma non scherziamo facciamo che non ci sta croce né testa che tenga diciamo la verità...