Fernando

c’è stato un periodo piuttosto infame
nella mia vita precedente
che ogni volta che mi innamoravo di una ragazza
a un certo punto ineluttabilmente
lei mi diceva:

“no, guarda, sei un ragazzo dolcissimo
sei proprio una bella persona
ti meriti veramente di trovare
una ragazza che ti meriti
che la meriti
che ti meriti
che vi meritiate
ti voglio tanto bene
ma ti vedo come un amico speciale
e poi a me piace Fernando”

(Fernando è un nome di fantasia)

oggi come oggi
quando una ragazza che mi innamoro
mi dice una di queste tre parole chiave:
“bella persona”
“amico”
“Fernando”
prima che io sia riuscito a stamparle un bacio
sulle sue labbra squisite

faccio un inchino
faccio la riverenza
le sorrido e dico:

“scusi signorina, no
credo ci sia stato un errore
in questo pazzo sistema del cazzo
dunque la saluto e le auguro tantissime bellissime cose
porti i miei omaggi al Dottor Fernando
e scompaia subito dal mio raggio d’azione visivo
uditivo, tattile e olfattivo
per il resto della mia vita
grazie”

poi
torno casa
bestemmio un quarto d’ora
metto su la musica
mi faccio un bagno caldo
spengo tutto
dormo

Questa voce è stata pubblicata in Poesie nuove. Contrassegna il permalink.

7 risposte a Fernando

  1. furio scrive:

    grazie, per tutto, anche per avermi ficcato gli abba in testa.

  2. a. scrive:

    l’hai scritta nel giorno del mio compleanno, che bellissima coincidenza.
    tra le mie di parole chiave manca “Fernando” ma c’è “sto cercando la mia strada”,in questo pazzo sistema del cazzo…

  3. Giulia scrive:

    dio vorrei averti scoperto prima

  4. laura scrive:

    caro Guido
    sappi che
    a me non è mai capitato nella mia vita precedente
    – e dunque pensavo di essermela scampata, ma!
    ma mi sta capitando con allarmante frequenza
    nella mia vita presente.
    Ergo, credo che questa poesia me la stamperò
    e me la terrò in borsa, a perpetuo monito
    di come Gestire il Sistema
    e allontanare Quelli Delle Parole Chiave Moleste.
    Un abbraccio

  5. tamara scrive:

    dopo bukoswki tu
    tu molto più morbido.

  6. Carlo scrive:

    In tutta sincerità
    se io per Eva potessi essere
    una bella persona
    un amico speciale
    sarei estremamente
    dico proprio estremamente
    felice
    dico proprio
    felice
    ma lei mi nega anche questo.

    Quindi la mia prospettiva è diversa
    per fortuna
    non tutti i poeti
    non tutti gli uomini
    non tutte le situazioni
    sono uguali
    e comunque la tua poesia è molto bella.

    Bisognerebbe che a Eva qualcuno lo dicesse
    che sarei capace di essere amico
    forse anche bella persona
    (benché questo non stia a me valutare)
    bisognerebbe
    e lo so che probabilmente le è già stato detto
    ma ulteriormente
    bisognerebbe.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


× tre = 21

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>