i cani a milano

giovedi 3 di maggio
songo a milano
readingare coi cani che han sempre ragione 3.0
in quel della scighera
nelqualcaso passaste di lì
passate

Questa voce è stata pubblicata in I cani hanno sempre ragione. Contrassegna il permalink.

11 risposte a i cani a milano

  1. andrea scrive:

    grande reading, davvero non capisco come tu non sia ancora diventato ricco (magari lo sei già) e famoso (…)…

  2. catalanoguido scrive:

    porto pazienza
    è l’unica
    portar pazienza
    e recitare come un mantra la frase
    “io cazzo diverrò ricco e famoso io diverrò ricco e famoso colle mie poesie io diverrò ricco e famoso e alla via così”

  3. emauff scrive:

    ieri mi sono arrivati i tuoi libri…che felicità!

    adesso sei un po’ più ricco, adesso sei un po’ più ricco, adesso sei un po’ ricco… forse bisogna recitare insieme e funziona

    mi spiace non esserci stata, ma non passavo, uff

  4. catalanoguido scrive:

    alè!
    alè!
    alè oh oh!

  5. daniela scrive:

    non diventare mai ricco e famoso, che poi ti monti la testa e le poesie poi non ti vengono mica bene come ti vengono adesso che sei alla ricerca della fidanzata che ti aspetta. e poi quando ti monti la testa le donne dicono “ecco ora che e’ ricco e famoso non mi piace piu’, che faceva cosi’ tenerezza quando non lo era e scriveva quei versi disperati di amore a una donna che era certo c’era e lo stava aspettando”

    percio’, se diventi ricco e famoso, non dirlo a nessuno

    ci vediamo a milano il 16

  6. catalanoguido scrive:

    non lo dico no
    non ti preoccupare
    continuo a fare lo strazzone
    che poi mi rapiscono se no

  7. tafana scrive:

    E poi tu sei ricco dentro (banalità, che però rende l’idea).
    E quella ricchezza lì non te la ruba nessuno!
    Buona settimana, poeta del giovedì e del venerdi sera.

  8. emauff scrive:

    banalizzando appunto, sarebbe bello vivere del proprio lavoro, che non vuol dire diventare poveri dentro e non riuscire più a scrivere versi ispirati etc etc

  9. susanita scrive:

    guido catalano è la persona – vivente – più ricca che mi sia capitata di incontrare.

    fai conto cià un transatlantico grande come il madagascar col quale porta gli amici alle gite domenicali ad avvistare balene come fossero acciughe, e a regalargli gamberetti farciti cotti nello sciampagn.

  10. catalanoguido scrive:

    cercherò di trasformare la mia ricchezza interiore
    in lingotti d’oro
    o lapislazzuli
    o diamanti
    sarebbe uno sbiello

  11. daniela scrive:

    ma se e’ ricco dentro, e lo rapiscono, gli tagliano un pezzo di fegato e ce lo mandano?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.


nove × = 9

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>