una volta ho aperto la tele
e ho visto degli uomini mascherati
ai loro piedi un uomo non mascherato
uno degli uomini mascherati poi gli tagliava la testa

quello non l’ho visto
me l’hanno detto

non era un film

ora poi su internet se vuoi puoi vederlo
ma io non ho fastueb e ci impiego troppo a scaricarmi tutta la scena
e poi si vede male
perché il mio modem è lento

uno a Bologna
un poeta
stavamo parlando di emozioni e poesia
(noi poeti si fanno certi discorsi)
a un certo punto
a tradimento
mi ha tirato fuori un giornale
con in prima pagina la testa tagliata e gocciolante di quel tipo seduto davanti agli uomini mascherati
poi mi ha fatto vedere le foto della sequenza che gli tagliavano la testa

non ho capito perché l’ha fatto
che io quel giorno
mi ero guardato bene anche solo dall’avvicinarmi a un giornalaio
non ho capito bene
credo per spiegarmi la roba dell’emozione
(noi poeti ci spieghiamo certe cose)

io ancora un po’ gli vomitavo addosso

poi son tornato a Torino
e mi hanno detto che se tu volevi
su Canale 5
di notte
facevano vedere tutta la scena dei tipi mascherati che tagliavano la testa all’uomo ai loro piedi

non ho neanche aperto la tele quella sera
me ne sono andato a letto
mandando silenziosamente a fare in culo
quello stronzo
e il suo giornale